Archivi tag: sessualizzazione

Immagini e video pubblicitari giusti secondo i femminismi

Per comprendere come i vari femminismi vorrebbero che le immagini fossero gestite, è necessario raccogliere tutti i divieti posti dai vari movimenti per i diritti delle donne:
oggettificazione,
mercificazione,
sessualizzazione,
eteronormativismo,
modello unico di bellezza,
ironizzazione sessuale
 (verbale o simbolica)

In base a questi divieti, riguardo le immagini si può dire che per essere giudicata giusta/o e legittima/o, una immagine o un video pubblicitario, o un videoclip musicale, deve rappresentare:
donne vestite,
non sensuali,
non normatizzate esteticamente,
non fotoritoccate,

che non compiono azioni inerenti a ruoli di genere sessisti,
che mostrano anche atti omosessuali,
e l’immagine non deve contenere frasi in cui si ironizza sulla sessualità femminile.

Delle immagini maschili non ne parlano i femminismi, quindi si può dedurre che possano rimanere così come vengono attualmente presentate. Non sembrano parlare neanche di film o romanzi, anche se pure essi sono oggetti scambiati con soldi.

Una volta eliminate certe possibilità, secondo i principii dei vari femminismi, si può delineare le possibilità rimanenti per produrre immagini o video in cui sono presenti donne con i quali poter fare commercio.

Per poter giustificare questo cambiamento, è naturalmente necessario giustificare i singoli principii.

Dell’oggettificazione ho scritto nel post :
Oggettificazione: Le fotomodelle (di nudo) saranno disoccupate a causa della Boldrini?
Della mercificazione ho scritto nel post:
Tutti parlano di mercificazione del corpo delle donne ma nessuno spiega cos’è: un pò di chiarezza
Del sessismo ho scritto nel post:
Cosa è e cosa non è il sessismo in pubblicità
Della violenza nelle immagini ho scritto nei post:
“Un altro di genere di comunicazione” e l’interpretazione di stupro invece che tradimento
Il ritorno di Clendy : la versione della pubblicità “moderata” dai femminismi
Del modello unico di bellezza ho scritto nei post:
Il modello unico di bellezza e i contrasti distruttivi e produttivi
Fotoritocco ed etica degli effetti psicologici

Lascia un commento

Archiviato in Femminismo